Wi-Fi 6e, presto la connessione più veloce di sempre

L’annuncio arriva direttamente dalla Wi-Fi Alliance, leader del settore IT per la banda larga senza fili: nel corso del 2020, o nella peggiore delle ipotesi ad inizio 2021, sarà possibile trovare in commercio dispositivi compatibili con il Wi-Fi 6e, erede del 5 ed estensione del 6. Un passo avanti importante verso il futuro, che ben si va ad aggiungere al discorso sulla rete 6G.

Cos’è il Wi-fi 6e

wifi-6e-presto-sul-mercato

I test e le sperimentazioni si sono susseguite per mesi, ora sembra proprio che il Wi-Fi 6e sia pronto a fare il proprio debutto sul mercato. Composto da ulteriori 14 canali radio da 80 MHz e altri 7 da 160 MHz rispetto al Wi-Fi 6, consentirà una velocità di navigazione notevole, in linea con la diffusione di dispositivi intelligenti che richiedono di connettersi ad internet.

Le aspettative sono altissime, i pareri già entusiasmanti. Seppur un risvolto della medaglia, in realtà, esista: la frequenza alta, infatti, richiederà un raggio d’azione più limitato, che si traduce nella difficoltà nel penetrare barriere e nell’aggirare ostacoli.

Notevolmente superiori i benefici: alle migliori prestazioni della rete, si sommano la possibilità di connettere un numero crescente di dispositivi e di spostare contemporaneamente diversi dati con una latenza sempre più vicina allo zero. Inoltre, grazie ad un nuovo algoritmo, il protocollo Wi-Fi 6e permetterà di ridurre i consumi energetici dovuti al trasferimento dei file.

Wi-Fi 6e, le parole del Ceo di Wi-Fi Alliance

quando-arriverà-il-wifi-6e

La principale differenza rispetto al Wi-Fi 6 sta nelle frequenze utilizzate: non più a 2,4 e a 5GHZ. I nuovi dispositivi supporteranno le frequenze a 6GHz, seppur al momento risultino non assegnate a nessun Paese del mondo. Un disguido, questo, che presto verrà risolto, come assicurato da Edgar Figueroa, presidente e CEO di Wi-Fi Alliance: “Wi-Fi Alliance sta introducendo Wi-Fi 6e ora per garantire che l’industria si allinei sulla terminologia comune, consentendo agli utenti Wi-Fi di identificare i dispositivi che supportano il funzionamento a 6 GHz quando lo spettro sarà disponibile”.

Wi-Fi 6e: quando saranno assegnate le nuove frequenze?

wifi-6e-la-connessione-più-veloce-di-sempre

Le nuove frequenze dovrebbero essere assegnate nel giro di qualche mese, con diversi Paesi già a lavoro per assicurare agli utenti l’uso. Come gli Stati Uniti, intenzionati ad assegnare al Wi-Fi 6e alcune frequenze. Difficile che la cosa si concretizzi in Italia, almeno nel breve periodo: ad oggi, infatti, molte di queste frequenze sono disposte per le comunicazioni tra le stazioni terrestre e i satelliti.

Articoli recenti

Categorie

Vuoi fare un Check-Up del Sistema di Telecomunicazione della Tua Azienda?

Ho letto l'informativa e do il consenso al trattamento dei dati. Privacy Policy

DOVE SIAMO

Via Anagnina, 259 – 00118 Roma (RM)
+39 06.41468282
info@arnetsolution.it

COMUNICAZIONE UNIFICATA

SERVIZI A VALORE

CONTATTACI